Home » Territorio » Rilevanze ambientali

Laghetto di San Benedetto

Il Laghetto di San Benedetto è uno specchio d'acqua immerso nell'incontaminata natura del  Parco, dei Monti Simbruini alimentato da una suggestiva cascata del fiume Aniene, lungo le cui sponde è presente una ricca vegetazione tipica fluviale costituita da salici bianche, pioppi, noccioli e carpini.

Durante il giorno, prende colori diversi a seconda dei raggi del sole che filtrano tra i rami del boschetto, creando  giochi di luce sull'acqua e combinando i colore sullo specchio d'acqua.
L'incantevole Cascata vaporizza l'acqua tutt'intorno, creando un microclima perfetto per le numerose specie di flora del sottobosco.
Il laghetto di San Benedetto è l'unico rimasto dei "Simbruina Stagna", uno dei 3 laghi artificiali che l'Imperatore Nerone fece costruire per creare degli sbarramenti sul fiume Aniene ed attorno ai quali si articolava la maestosa Villa dello stesso.

E' raggiungibile con il percorso segnato ST2 (Sentiero Turistico), le possibilità per arrivarci sono due: la prima con partenza dai ruderi della villa di Nerone stessa, la seconda con partenza dal Monastero di S. Scolastica; nei pressi della Chiesetta di San Michele Arcangelo.

Comune: Subiaco (RM) | Regione: Lazio | Localizza sulla mappa
Laghetto di San Benedetto
Laghetto di San Benedetto
 


 
© Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini - Via dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel.0774/827221 Fax 0774/827183 - E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Privacy | Note legali - Netpartner: Parks.it