Home » Territorio » Rilevanze ambientali

L'Acqua del Cardellino e sorgente delle Tartare

Si ha la possibilità di visitare uno dei tratti più suggestivi del fiume Aniene, una delle zone più incontaminate del Lazio. Lungo il percorso troviamo l'Acqua del Cardellino e la Sorgente delle Tartare.
A queste fanno da cornice una ricca vegetazione ed un ambiente di estremo valore naturalistico, dove sono presenti le specie animali e vegetali tipiche di un fiume di alta montagna.

L'Acqua del Cardellino è una formazione di travertino per precipitazione, davvero incantevole e completamente ricoperta di muschio.
L'Acqua dei Cardellini o sorgente del Cardellino, sgorga dall'alto di una grotta per poi scendere in mille rivoli sulla roccia direttamente sulla strada di fondovalle: "Le Prata" che da Subiaco porta a Trevi nel Lazio (e viceversa). Proseguendo il suo corso e in un tratto attraversandola, fino ad arrivare al Ponte delle Tavole nel comune di Jenne da dove, alzando lo sguardo, si può ammirare il paese arroccato sulla roccia.
Bellissimi i garruli zampilli e le piccole cascatelle che si creano nel suo scendere a valle.
Lungo il percorso forma delle graziose cascatelle, dando vita alle cosiddette Sorgente delle Tartare.
Per vederle è possibile quindi percorrere la strada che si presenta pianeggiante e a fondovalle. E' consigliato fare questo percorso a piedi. Si può raggiungere questa località in due modi: o entrando dal versante sublacense in prossimità dei ruderi della Villa di Nerone, per un tratto di circa 7 km o dal versante jennese in prossimità della Cascata di Trevi, percorrendo la strada per circa 4 km.

Comune: Jenne (RM) | Regione: Lazio | Localizza sulla mappa
Acqua del Cardellino
Acqua del Cardellino
 


 
© Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini - Via dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel.0774/827221 Fax 0774/827183 - E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Privacy | Note legali - Netpartner: Parks.it